Все города > Milan > Serate "L'anno magico" - Ingresso Gratuito

Serate "L'anno magico" - Ingresso Gratuito


121
05
сентября
20:00

Libreria Esoterica GruppoAnima Milano
Galleria Unione 1 20122 Milan Italy
Ciclo di serate: l'Anno magico
con la naturopata Daniela Migliorati
__________________________________

Un appuntamento per sfogliare gli avvenimenti del mese attingendo al significato ancestrale di feste e ricorrenze, scrutare le coordinate in cielo (luna, sole, costellazioni…) per orientarci nel nostro viaggio sulla terra.
Ogni mese ha i suoi miti, le sue piante, fiori, colori... un bioritmo che ci fa riscoprire la piacevole sensazione di essere radicati al tempo che stiamo vivendo.

Primi appuntamenti:
- Lunedì 5 Settembre
- Lunedì 3 Ottobre
- Lunedì 7 Novembre
- Lunedì 5 Dicembre
dalle 19:00 alle 21:00

__________________________________

Nella Prefazione di Lunario, Alfredo Cattabiani afferma che “i mesi, le stagioni, gli astri e la luna hanno ispirato feste, usanze, sagre, proverbi, fiabe e leggende che fin dall’antichità hanno formato un patrimonio culturale in cui sincretisticamente convivono credenze diverse: dall’astrologia caldea ed egizia alle religioni solari dei primi secoli della nostra era, dalla mitologia greca ai misteri, dalla religione romana alla celtica e alla germanica, dall’ebraismo all’islam fino al cristianesimo.”
Un tempo le feste erano ponti tra Terra e Cielo, momenti rituali per ringraziare dei e astri, propiziare e auspicare la salute e le messi; oggi sono perlopiù occasioni di 'vacanza' (dal verbo vacare, ‘essere vuoto’) e sembriamo averne perso il senso sacro più profondo. Sappiamo riconoscere nel Natale o Ognissanti, nel Carnevale o nelle sagre d'estate le celebrazioni al Sole nelle sue posizioni in cielo? E che dire del nostro orologio interiore: quanto è sincronizzato con il respiro della Terra, con i cicli della Luna, ‘Grande Madre delle acque e dei semi’ e quanto beneficiamo dei suoi influssi che si manifestano in piante, erbe e frutti? Riti, significati sacrali e vita quotidiana si intrecciano ancora, nel tempo che non fugge ma passa e ritorna; ri-scoprirli – e celebrarli - infonde un senso di appartenenza benefico e vivificante, ci radica al quotidiano e, contemporaneamente, ci ricorda qualcosa che sappiamo e giace in noi paradossalmente immutato: la grandezza e la bellezza della natura di cui siamo parte.